Progettazione impianti fotovoltaici: le regole da seguire

Energia pulita, a costo zero e con poca manutenzione: sono questi i vantaggi più evidenti di un impianto per la produzione di energia elettrica dal sole. Una tecnologia oggi alla portata di tutti che, in ragione di un investimento iniziale importante ma limitato, permette di ottenere per sempre energia gratuita. Per ottenere il massimo, però, è fondamentale che la progettazione degli impianti fotovoltaici sia affidata a società esperte e specializzate.

Progettazione impianti fotovoltaiciGli elementi fondamentali degli impianti fotovoltaici

Un impianto fotovoltaico è formato essenzialmente da tre elementi:

  1. Moduli o pannelli fotovoltaici
  2. Un inverter che trasforma la corrente continua generata dai moduli in corrente alternata
  3. Quadri elettrici, cavi di collegamento e altri elementi per distribuire l’energia

I pannelli fotovoltaici hanno il compito di immagazzinare l’energia solare e trasformarla in energia elettrica continua. I pannelli sono composti da celle in materiale semiconduttore, quasi sempre silicio cristallino. Per convertire la corrente elettrica continua in corrente alternata (con cui funzionano tutti i nostri elettrodomestici) è necessario un inverter. Per completare l’impianto sono necessari i cavi di collegamento, i quadri elettrici e altri elementi per trasportare l’energia nel circuito di casa.

Per ottenere un impianto efficace e in grado di fornire l’energia elettrica necessaria, in tutte le stagioni dell’anno, è fondamentale che la progettazione degli impianti fotovoltaici tenga conto di diversi fattori, i più importanti dei quali sono:

Solo con una progettazione impeccabile è possibile ottenere un impianto efficace in grado di portare nel tempo tutti i vantaggi di questa nuova fonte di energia.

Tra le aziende specializzate nella progettazione di impianti fotovoltaici ricordiamo la MDR srl.

MDR si occupa di progettazione impianti fotovoltaici